Benvenuti nel mondo della carta piegata

Rivoltare calzini, ciancicare zampette…

Dopo un periodo di intensa attività pieghereccia rieccomi a scrivere sulle scure pagine di questo blog. A scrivere proprio di questa “intensa attività pieghereccia” che mi sarei lasciato alle spalle.

Come i lettori più attenti sapranno, sabato scorso ho partecipato ad una Festa di Primavera e posso modestamente dire che è stato un successo: tanti bambini, tanti foglietti, tante risate (tanto sole e poco vento). Mi sono fatto queste 10 ore di lavoro (più due di viaggio) e ricavato un bel gruzzolo da dare in beneficienza.

Il giorno prima, invece, avevo preparato l’installazione Pesce d’Aprile a La Strada e fatto tardi in buona compagnia. La domenica me ne sono andato a vincere una gara di hip hop con il mio gruppo, gli UnderShoez.

Ieri, infine, ho portato avanti quell’esperimento chiamato “Cartaviva@Ex51“. Vista la decina di belle persone che hanno deciso di venire a piegare un po’ di carta in compagnia, e ricordando le loro facce al momento dell'”addio”, non posso che dire che sia andata bene. Ho spiegato e piegato un paio dei modelli più semplici (farfalla e corvo) e, spero, stimolato la creatività dei presenti con gli esempi colorati che affollavano il tavolo. Mi sono finalmente reso conto che la terminologia usata dal sottoscritto per descrivere il tipo di movimento e di piega da effettuare spesso sia “poco ortodossa” (rimando al titolo), ma non per questo inefficace: si incontrano molti aquiloni sulla strada per l’uccellame cartaceo, e vi ritroverete (quando sarà il momento) a piegare una lettiera per gatti mentre siete diretti verso la figura umana…ma anche questa è Origamanza varia.

[aggiunta: devo assolutamente ringraziare le ragazze di Cartastraccia che mi hanno regalato il mio primo link esterno al blog con un post e delle foto!]

Con molta probabilità i prossimi appuntamenti si terranno con cadenza bisettimanale (a Giovedì alterni), stesso orario stesso luogo. A breve la nuova locandina da diffondere. Negli incontri futuri verrà utilizzata una nuova forma sperimentale di offerta: ai partecipanti sarà lasciato scegliere se pagare a fine lezione €3 o niente.

Una Risposta

  1. Pingback: Memo « Origamanza varia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...